Ora sei nell'Archivio di Larkie



Cerca nell'Archivio

Vai all'archivio completo di Larkie (dal 1999 ad oggi)
oppure consulta gli
Articoli più recenti
N.B. - Altre schede stanno arrivando... tornate spesso nell'archivio, mi raccomando! ;@)
 
Come sfruttare un muretto esistente (18-01-2001)


Parole chiave: Progettazione; Muretto; Dislivelli


Domanda: Ciao,
mi chiamo Massimo abito a Campagnano un piccolo paesino sul Lago Maggiore, situato a circa 700 m sul livello del lago.
Ho aquistato da poco un rustico da ristrutturare, cosa che voglio fare al piu presto. Premetto che rimarrà tutto in sasso. Oltre al rustico ho circa 800 mq di terreno che ahimé e situato tutto alla sinistra del rustico.
Devi calcolare che il terreno è circa 40 x 20; però non è tutto piatto, ma è diviso longitudinalmente da un muro e quindi mi trovo ad averlo su due piani diversi. Non so se mi sono spiegato: da una parte del muro il terreno è più alto che dall’altra.
A me piacerebbe realizzare un bel giardino, anche strano (eventualmente con un piccolo laghetto, tanto per farti capire).
Cosa mi consigli di fare? abbatto il muro e spiano tutto? oppure lascio così e magari è un casino ricavarne un giardino decente? ti prego aiutami tu.
Se vuoi pensa anche alle piante (ma non devono essere troppo alte per non precludere la vista al vicino). Pensa ai fiori insomma pensa a tutto tu. Io mi fido.
Ti ringrazio moltissimo per la pazienza che hai avuto a leggere questa mia specie di lettera
Mille GRAZIE
Massimo O. - Campagnano (VA)

Risposta:Caro Massimo,
non puoi chiedermi troppo... se davvero vuoi che pensi a tutto io, faccio due conti e ti faccio sapere quali sono le mie richieste per un progetto completo!
Ma, gratuitamente, al massimo posso darti dei consigli, delle indicazioni su come comportarti. Va bene? :@)
Intanto dunque ti butto là qualche idea, mentre tu ci pensi.

Sono sempre stato del parere che gli ostacoli che si trovano sul terreno, piuttosto che abbatterli, spesso è meglio sfruttarli con un poco di furbizia per dare al giardino quel po' di originalità di forme che ti piacerebbe realizzare.

Per cominciare, il laghetto (ma non troppo grande!) che vuoi fare potrebbe stare proprio ai piedi del muretto, e potresti fare cadere l'acqua da sopra, con un minimo di cascatella. E così potresti anche avere delle rampicanti per siti umidi che ti si arrampichino su per il muro.
Non lasciare tutto il muro intero come sta, ma fa' in modo che qua e là si interrompa, almeno visivamente.
Per esempio verso la fine del lotto, all'estremità più lontana dalla casa, puoi demolirlo per qualche metro, e lì modellare il terreno in modo che con un po’ di pendenza si passi da un livello all'altro.

Venendo più verso la casa, costruisci un gazebo di m 4x4 in cui poter passare qualche ora al fresco o in cui potere cenare all'aperto. Due dei quattro pilastri, di legno o di ferro, del gazebo falli più corti ed appoggiali sul muretto, mentre farai più alti gli altri due che poggiano a terra. Mettici dei bei rampicanti che ti coprano la capanna e che si arrampichino poi su per il muro.
Contro la parte di muretto che resta sotto il gazebo puoi costruire una bella panca in pietra o in legno rustico.
La struttura poi potrà essere ricoperta da Rose, per esempio dalla bellissima Rosa mulliganii che Vita Sackville West usò per ricoprire il suo pergolato a Sissinghurst.

In un’altra posizione, e per la lunghezza di un paio di metri, metterai contro il muro un grande gruppo di cespugli da fiore (dei Lillà, per esempio) che si espandano fino a 4-5 m in profondità perpendicolarmente al muro.
Da un’altra parte ancora, fai scendere dalla cima del muretto una cascata di piante molto decorative come potrebbe essere un Cotoneaster horizontalis o altre ricadenti.

A questo punto, demolisci un altro pezzo di muretto a 3-4 m. dalla casa per la lunghezza di 150-200 cm, e sostituiscilo con una bella serie di gradini in pietra che ti permettano di scendere da un livello all'altro.

Ricapitolando, a partire dalla casa avresti nell'ordine:

  • un tratto di muro di 3-4 m con piantine adatte alla rocaille o al giardino roccioso.
  • una scaletta in pietra di 2 m. circa
  • alcune piante ricadenti che piovano giù dalla cima del muretto
  • il laghetto con la cascatella lungo il muro
  • una grande aiuola di cespugli da fiore che si spinge per qualche metro in senso perpendicolare al muro.
  • il gazebo o pergolato di m. 4x4 con le rose rampicanti
  • la demolizione del muro e il terreno in pendenza.

Il tutto intervallato da qualche tratto visibile di muro.

Queste sono solo alcune idee, che potresti elaborare tu liberamente. Se poi vuoi che me ne occupi io, fammelo sapere, che ne riparliamo...
Ciao!

Larkie




| Home | Curriculum | Appuntamenti | Consulenza | Archivio | Libro degli Ospiti | Banca del Seme | Link |

Speciali: Giardini Letterari

Scrivi a Larkie

Made with Macintosh


Copyright © 1999-2003 - Progetto e testi di Mario Cacciari

Bravenet.com